INVESTIMENTO FINANZIARIO O GIOCO D’AZZARDO?

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il mondo finanziario si sta trasformando sempre più in una sorta di casinò della finanza e, nel contesto di crisi globale come quella che stiamo vivendo ormai da anni, le proposte di guadagno facile si moltiplicano, con le inevitabili conseguenze di elevati rischi di perdite.

Sempre più spesso riceviamo offerte di trading on line con i CFD (contract for difference), strumento finanziario altamente speculativo derivato da altre tipologie di investimento, soprattutto su FOREX , MATERIE PRIME e OPZIONI BINARIE.

FOREX è l’abbreviazione di FOReign EXchange Market e indica il mercato nel quale si scambiano le valute di tutto il mondo. A differenza delle borse, che hanno sedi fisiche in varie città del mondo, il FOREX viene definito “over the counter”, cioè senza una sede fisica precisa. Si trova, infatti, ovunque avvenga una transazione tra due valute differenti. Le continue compravendite di beni e servizi con valute diverse determinano il tasso di cambio tra le monete, che quindi è in continua fluttuazione. A questo si aggiunga l’intervento dei grandi speculatori del mondo, soprattutto sulle valute più diffuse (dollaro, euro su tutte).

E’ il mercato più grande e liquido del mondo. Prima dell’era di internet, poteva essere usato come strumento speculativo solo dalle grandi banche, oggi invece è alla portata di tutti. Con l’avvento globale di internet, infatti, sono nate centinaia di broker che offrono allettanti proposte di investimento su FOREX, spesso presentandolo come un’attività semplice e dagli immediati guadagni, anche iniziando con somme minime.

In realtà, si deve tenere presente la volatilità delle valute e, soprattutto, la leva finanziaria, che permette di esporsi su grandi volumi anche con piccole somme investite. Da qui il rischio elevato di perdite amplificate, che quasi mai corrispondono a guadagni amplificati.

Secondo un recente studio dell’AMF (l’Autorità francese dei mercati finanziari) è emerso che su 10 persone che investono, 9 perdono tutto il capitale investito. Questo operando con società autorizzate. Esistono, però, anche molte società abusive, con le quali non si può essere certi neanche che le somme versate siano realmente investite o che i software di trading non siano manipolati. In questo caso, si tratta di vere e proprie truffe finanziarie.

Forse ancora più insidiose del Forex sono le opzioni binarie, strumenti finanziari ad alto rischio che si stanno sempre più diffondendo per l’apparente semplicità. Sostanzialmente sono una sorta di scommessa: assicurano il pagamento di un determinato importo al raggiungimento di un certo livello di prezzo di un titolo o altro sottostante, entro un certo termine temporale. Se l’evento non si verifica, l’investitore perde tutto il capitale investito.

Le opzioni binarie possono essere di vario tipo, ma il comune denominatore è che si tratta di un vero e proprio gioco d’azzardo , privo di alcuna garanzia.

Proprio come avviene al casinò, l’unico che vince sempre e con certezza è il banco. In questo caso, grazie alla percentuale di spread (differenza tra quotazione long e short) che rappresenta il compenso per il fornitore di CFD e Broker, oltre ad eventuali commissioni sulle singole operazioni.

Sul sito della CONSOB si trovano indicazioni per difendersi dagli abusivismi finanziari, ma la difesa migliore è la conoscenza e la consapevolezza che ne deriva.