Basilea II: Modalità operative nelle Banche di Credito Cooperativo

Basilea 2 nelle BCC

La disciplina Capital Requirements Directive (CRD), recepita dalla Banca d’Italia con la circolare n. 263/2006, è entrata in vigore dall’inizio del 2007 quale fondamento per l’introduzione della normativa di Basilea II nell’Unione Europea.
Il progetto rappresenta l'operatività delle metodologie di gestione dei rischi da parte delle banche e gli indirizzi ed i criteri dell’attività di supervisione della Banca d’Italia stessa per assicurare la stabilità del sistema bancario, persegue il proprio obiettivo attraverso tre pilastri.

DOCUMENTO RISERVATO

L'accesso documentale è strettamente riservato a soggetti preventivamente autorizzati e dotati delle credenziali di accesso. Le credenziali di accesso sono personali e non cedibili a soggetti terzi.
Ogni eventuale accesso di natura fraudolenta è punibile per Legge.